Italian - Italy
Home Arte e Cultura
Desantis - Arte e Cultura
Arte e Cultura

Partendo dal cuore del borgo antico, nel quartiere medievale della città incontriamo uno dei più nobili esempi di architettura religiosa del medioevo pugliese: la cattedrale di Bitonto dedicata a San Valentino, ad imitazione della Basilica Nicolaiana di Bari, e datata tra il 1175 e il 1200. La facciata, tripartita da lesene, presenta una ricca decorazione. Di grande interesse artistico è il portale centrale con animali stilofori che sorreggono l’archivolto, con la lunetta e l’architrave, sui quali sono scolpite scene e figure di ispirazione cristologica. L’edificio è di tipo basilicale a tre navate, con transetto e tre absidi. All’interno è conservato lo splendido ambone di Nicolaus Sacerdos et Protomagister: quasi integralmente in marmo, è uno dei pezzi più celebrati della scultura pugliese, non soltanto per la preziosità degli intagli, degli intrecci, dei trafori, ma anche per l'iscrizione apposta sotto il lettorino.
Si possono ammirare, inoltre, il palazzo quattrocentesco di Sylos Labini, con portale gotico-catalano e loggia con bassorilievi rinascimentali, il Palazzo Regno, e le residenze signorili di Sylos-Calò e Sylos-Sersale. Ricordiamo la Chiesa di S.Silvestro (sec. XII); la Chiesa di S.Caterina (sec. XIII) che conserva un pavimento a tasselli di pietra a motivi geometrici; il Palazzo Rogadeo (sec. XVIII) con l’annessa Chiesa di S.Anna (sec. XIV); la Chiesa del Purgatorio (S. Maria del Suffragio, sec. XVII), Palazzo Albuquerque (sec. XVII). Ogni edificio, naturalmente, segna un particolare momento della vita di Bitonto.
Verso il perimetro del Borgo Antico troviamo i resti delle fortificazioni, alcuni tratti della cinta muraria ed il Torrione, ben conservato, detto anche Castello (sec. XIV).
Comunque, per cogliere meglio il rapporto che lega intimamente Bitonto al suo territorio, è bene visitare la campagna circostante, ricca di vestigia preistoriche, di costruzioni in pietra a secco, ville, masserie, antichi frantoi e piccole chiese rurali, ultime testimonianze dei casali scomparsi.

 
{rokbox}100% Italiano - 2013{/rokbox}
{rokbox}Classico - 2013{/rokbox}
{rokbox}1998{/rokbox}
{rokbox}2006B{/rokbox}
{rokbox}2003{/rokbox}
{rokbox}2006{/rokbox}
{rokbox}ND1{/rokbox}
{rokbox}ND2{/rokbox}
{rokbox}ND3{/rokbox}
{rokbox}2000{/rokbox}
{rokbox}2003B{/rokbox}
Olearia Desantis S.p.A. - P.Iva 03671870727 - SP. 231 km. 75,060 - 70032 - Bitonto (BA)
Copyright 2009 - Powered by Ethica System srl